/ Sampdoria  / SAMPDORIA UN MESE DOPO
24 Set

SAMPDORIA UN MESE DOPO

Dopo la trasferta di Udine con conseguente sconfitta, il tiro al bersaglio che ha avuto nel mirino Marco Giampaolo, sembrava un gioco già visto. L’aggettivo più ricorrente nei confronti del tecnico abruzzese era “talebano”. A lui veniva imputato il fatto che non riusciva a dare un’anima alla squadra in trasferta. Il dopo è sotto gli occhi di tutti. Un mese dopo e con le corezzioni del Mister, la Samp rimette in mostra il bel gioco che l’aveva portata a sfiorare l’Europa nella scorsa stagione. E poco importa se con l’Inter è arrivata una sconfitta, frutto peraltro più della sfortuna che della reale superiorità della squadra milanese. La Samp gioca un bel calcio. Come la scorsa stagione. Ha trovato in attacco un giocatore che fa per lei. Quel Defrel che aveva fatto storcere il naso ai più quando venne comunicato il suo arrivo. Ora sarebbe troppo facile dire che noi lo avevamo detto. E’ trascorso solo un mese dall’inizio del campionato, ma le premesse per fare una buona stagione ci sono tutte. Fiducia in Giampaolo e nella Società. Certo arriveranno i momenti bui, ma i blucerchiati sapranno superarli come hanno sempre fatto. Garantisce il tecnico di Giulianova.

Nessun commento

I commenti sono chiusi